Close

Chambertin

“Niente rende il futuro più roseo che contemplarlo attraverso un bicchiere di Chambertin”. La frase dedicata da Napoleone al pinot nero di Borgogna svela la passione per il vino coltivata all’Elba: qui l’Imperatore erige l’azienda vitivinicola alla residenza San Martino e istituisce le etichette per il rosso Cote de Rio e il bianco Monte Giove. Il ”Privilegio dell’Imperatore” è il documento equiparato alla ”denominazione di origine controllata” ante-litteram promosso da Bonaparte per dichiarare la predilezione verso l’Aleatico passito. “Gli abitanti dell’Elba sono forti e sani perché il vino dell’isola dà forza e salute” ripeteva Napoleone poi rientrato sul suolo francese.

Condividi il lemma sui tuoi social

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp